Il lavoratore con contratto di apprendistato nel CCNL Commercio ha diritto alle ferie?

Per i lavoratori con contratto di apprendistato nel settore Commercio, il trattamento economico e normativo, relativamente al diritto alle ferie, è lo stesso previsto per i lavoratori dipendenti con CCNL Commercio.


Il lavoratore ha il diritto irrinunciabile a ferie annuali retribuite, come se stesse svolgendo la regolare attività lavorativa. La durata minima è fissata in quattro settimane con la facoltà di estensione da parte dei contratti collettivi nazionali. La maturazione delle ferie è strettamente collegata alla effettiva prestazione di lavoro, che può includere anche periodi di prova o di assenza quali:

  • l’astensione obbligatoria per congedo di paternità o di maternità;
  • il congedo matrimoniale;
  • l’infortunio sul lavoro;
  • la malattia;
  • gli incarichi presso i seggi elettorali.

Non rientrano invece nel calcolo delle ferie i periodi di assenza per:

  • congedi parentali;
  • malattia del bambino;
  • l’aspettativa sindacale per cariche elettive;
  • scioperi;
  • preavviso non lavorato;
  • sospensione dal lavoro con ricorso alla Cassa Integrazione a zero ore.

Nella gestione delle ferie del lavoratore apprendista e dipendente, il datore di lavoro deve realizzare un equo compromesso tra le esigenze dell’impresa e gli interessi del lavoratore.

In caso di malattia durante il periodo di ferie, le ferie sono sospese perché, in caso contrario, verrebbe meno il loro scopo principale: consentire il recupero delle energie psico-fisiche attraverso il riposo e la ricreazione.

Formazione Apprendistato

Se hai una piccola o media impresa, Apprendistato.info ti permette di formare gratuitamente i tuoi apprendisti

Scopri di più >

Domande correlate:

Vuoi l'assistenza di un esperto?

Fai la tua domanda*

* orientamento gratuito sul contratto di apprendistato e la formazione professionalizzante