Cosa intendiamo per giusta causa o giustificato motivo per il licenziamento di un lavoratore con contratto di apprendistato?

La giusta causa è rappresentata da comportamenti gravi che giustificano l’interruzione immediata del rapporto di lavoro (furto, divulgazione di informazioni, danneggiamento volontario di materiali).


Il giustificato motivo può essere soggettivo, se c’è un inadempimento degli obblighi contrattuali da parte del lavoratore oppure oggettivo, dovuto a ragioni inerenti all’attività produttiva, all’organizzazione del lavoro e al regolare funzionamento di essa.

Va precisato che, nel contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il mancato raggiungimento degli obiettivi formativi come attestato dall’istituzione formativa costituisce giustificato motivo di licenziamento.

Formazione Apprendistato

Se hai una piccola o media impresa, Apprendistato.info ti permette di formare gratuitamente i tuoi apprendisti

Scopri di più >

Domande correlate:

Vuoi l'assistenza di un esperto?

Fai la tua domanda*

* orientamento gratuito sul contratto di apprendistato e la formazione professionalizzante